ORGANIZZAZIONE

ORGANI ISTITUZIONALI

In carica per cinque anni, il Consiglio di Amministrazione, nominato per Statuto dal Sindaco del Comune di Farra di Soligo e composto da 7 membri, di cui uno ricopre la carica di Presidente – Legale rappresentante, definisce l’indirizzo politico amministrativo dell’Istituto. Spetta poi al Segretario – Direttore concretizzare le direttive generali del Consiglio, cui compete infine la verifica dei risultati conseguiti. Il controllo sulla regolarità contabile e finanziaria della gestione dell’Istituto è affidato al Collegio dei Revisori, rinnovato ogni tre anni.

 

AMMINISTRAZIONE

Gli uffici amministrativi dell’Istituto Bon Bozzolla, situati in una palazzina a pochi metri di distanza dalla sede dei servizi, in Via S. Gallo 25, si articolano in:

  • Direzione
  • Ufficio Personale
  • Ufficio Ragioneria
  • Ufficio Affari Generali ed Economato
  • Segreteria e Protocollo
  • Ufficio Servizio Sociale

 

SISTEMA QUALITÀ

I servizi erogati sono sottoposti a criteri di continuo miglioramento sia rispetto alle modalità operative, sia per la qualità di vita degli Ospiti in termini di bisogni e desideri personali e di comunità. Da dicembre 2009 l’Istituto si avvale della valutazione annuale di un Ente esterno, che verifica il raggiungimento di standard qualitativi specifici secondo modelli certificati per le residenze per gli anziani, e stila una relazione sui risultati ottenuti, funzionale alla definizione di nuovi obiettivi.

 

COMITATO OSPITI E FAMILIARI

Al fine di realizzare una fattiva collaborazione e una piena e tempestiva comunicazione delle informazioni, di promuovere iniziative integrative per il benessere degli Ospiti e una maggiore partecipazione dei familiari, l’Istituto ha favorito la costituzione del “Comitato rappresentativo degli Ospiti e dei loro Familiari”, disciplinato da specifico Regolamento.

SCARICA DOCUMENTO
pdf-icon-6 Regolamento Comitato Ospiti e Familiari

 

Normativa di riferimento

Istituzionalmente accreditato (Deliberazione della Giunta Regionale n.154 del 20/02/2014) e certificato UNI EN ISO 9001:2008 e UNI 10881:2013 (riconfermato il 31/01/2017), l’Istituto è autorizzato ad accogliere 118 Ospiti non autosufficienti (Decreto del Direttore Sezione Non Autosufficienza della Regione Veneto n.37 del 16/02/2015), di cui 94 di I livello assistenziale (minima/ridotta intensità sanitaria) e 24 di II livello assistenziale non temporanei (media intensità sanitaria) e 20 Ospiti autosufficienti (Deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda ex Ulss 7 n.1426 del 27/11/2014).