INVECCHIARE CON GUSTO
Dalla prevenzione alla cura del decadimento cognitivo

Venerdì 12 ottobre 2018
ore 8.30 – 15.30

Auditorium Santo Stefano
via Cal Nova, 16 – Farra di Soligo

Convegno formativo promosso dall’Istituto Bon Bozzolla, con i patrocini di Regione del Veneto, Provincia di Treviso, Comune di Farra di Soligo, Ulss 2 Marca Trevigiana – Comitato Sindaci Distretto Pieve di Soligo, Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto e Associazione Famigliari Alzheimer Onlus, e aperto a tutta la cittadinanza.

Accreditato con 5 crediti ECM per Medici chirurghi, Psicologi, Logopedisti, Fisioterapisti, Terapisti occupazionali, Educatori professionali e Infermieri, l’evento è realizzato in convenzione con il Consiglio dell’Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto ed è stato richiesto il riconoscimento dei crediti per la Formazione Continua degli Assistenti Sociali, con l’assegnazione di 6 crediti formativi.

Scarica il programma

Consulta le presentazioni messe a disposizione dai relatori:
Lectio Magistralis, La sfida della longevità: rischio o risorsa?
Prof.ssa Rossana De Beni, Psicologia dell’Invecchiamento Università degli studi di Padova
La riserva cognitiva per far fronte al deterioramentodott.ssa Miriam Devita, Neuropsicologa Dipartimento di medicina Università degli studi di Padova
Il progetto “Camminando e leggendo… ricordo”dott. Maurizio Gallucci, Direttore UOSVD ULSS 2 Marca Trevigiana
La valutazione neuropsicologica, dalla prevenzione alla diagnosidott.ssa Cristina Ruaro, Psicologa psicoterapeuta Azienda Ospedaliera Padovana
La stimolazione cognitiva, stato dell’artedott.ssa Samantha Pradelli, Psicologa Syneos Health Clinical Solutions
Il ruolo degli animali nel processo di cura  – dott.ssa Alessandra Presicce, Terapista occupazionale Istituto Bon Bozzolla
La relazione con il familiaredott.ssa Michela De Iaco, Psicologa psicoterapeuta
Il progetto “Parliamone” al Bon Bozzolladott. Giuliano Dal Pos e dott.ssa Martina Della Giustina, Psicologi Istituto Bon Bozzolla
Il sostegno del territorio, il ruolo delle associazionidott.ssa Monica Conz, Psicologa e presidente dell’Associazione Famigliari Alzheimer Onlus

Presentazione

In continuità, e forti dell’esperienza maturata nel progettare le iniziative per il 25esimo anniversario della sua fondazione, l’Istituto Bon Bozzolla di Farra di Soligo promuove quest’anno un calendario di appuntamenti dedicati all’Alzheimer e alla demenza per contribuire all’informazione e al confronto a tutti i livelli, dai professionisti dell’assistenza ai familiari alla comunità, senza dimenticare gli attori istituzionali.
Contrariamente a quanto ancora si pensa, infatti, il decadimento cognitivo non è un’inevitabile conseguenza della vecchiaia o di altri fattori di rischio, ma una condizione patologica che si può contrastare attraverso uno stile di vita sano, interiorizzando semplici comportamenti e trasformandoli in piacevoli abitudini.
È dunque assolutamente necessario promuovere politiche e strumenti per l’invecchiamento attivo, così come una gestione integrata e in continuità dei trattamenti – farmacologico, psicologico e sociale – quando insorge la malattia.
Questo convegno formativo “Invecchiare con gusto, dalla prevenzione alla cura del decadimento cognitivo” ha dunque l’obiettivo di presentare evidenze scientifiche e aspetti metodologici che dimostrano l’efficacia dei percorsi di prevenzione e degli interventi terapeutici nel campo delle patologie cronico-degenerative come le demenze, e condividere esperienze cliniche tra i relatori e i partecipanti.

Il programma del Bon Bozzolla proseguirà poi con altri due appuntamenti, venerdì 19 ottobre, ore 20.45 sempre all’Auditorium Santo Stefano, spettacolo teatrale “Esserci o non esserci? Questo è il problema” del gruppo “Confusi e felici”, a ingresso gratuito, e venerdì 26 ottobre, ore 17.00 al Bon Bozzolla, progetto “Parliamone” rivolto ai familiari degli Ospiti e alle famiglie degli anziani assistiti a domicilio nella formula dei famosi “Caffè Alzheimer”, con le letture di Monica Follador e Vittorina Zanon.